25 aprile, Gnesi: “È compito di ognuno di noi non dimenticare la storia di quegli anni”

Il sindaco di Pastena Arturo Gnesi anche in questo momento di misure straordinarie ricorda quanto sia importante celebrare il 25 aprile e i valori della Liberazione.

“Nel 75 anniversario della liberazione – dice Gnesi – l’amministrazione comunale di Pastena è solidale con lo spirito di rinascita e di ricostruzione del paese che animò il popolo nel secondo dopoguerra.
Dalla lotta al fascismo e al nazismo è nata una nuova costituzione che tutela la pace, la democrazia, la libertà e la giustizia sociale.
È compito di ognuno di noi non dimenticare la storia di quegli anni per trovare ancora oggi le ragioni e la speranza di far ripartire il nostro paese dalla strage sanitaria e dalla crisi economica causata dalla pandemia del coronavirus.
La commemorazione dell’evento affidata ad un video per le misure nazionali messe in atto per la prevenzione del contagio da coronavirus e ribadite, anche per ragioni di ordine pubblico, dalla prefettura di Frosinone.
Riaffermare la dignità di un popolo, difendere la sua storia, riscoprire la passione civile, riprendere di nuovo un cammino dopo gli eventi catastrofici di questi mesi è il miglior modo per non rendere vano il sacrificio di tanti uomini e donne che hanno lottato per la libertà. Il cammino della democrazia è lungo ma “se il male grida forte, la speranza grida ancora più forte’.