Al grido di “Lavoro, Lavoro” gli operai della Ideal Standard di Roccasecca hanno accolto Matteo Salvini

Matteo Salvini con gli Operai dell'Ideal Standard

Al grido di “Lavoro, Lavoro” gli operai della Ideal Standard di Roccasecca hanno accolto Matteo Salvini. Il leader della Lega ha regalato sorrisi, selfie, tantissimi, e ha ringraziato nel ricevere la maglia con la scritta Ideal Standard. Anzi, ha anche annunciato al popolo ciociaro che la indosserà questa sera negli studi di Porta a Porta su Rai1.

Applausi, aspettative alle stelle e tanta speranza nei volti del popolo dei quasi licenziati dell’azienda roccaseccana. Gli esponenti del partito c’erano tutti ad accogliere il loro leader. Da Carmelo Palombo a Fabio Forte passando per la new entry Andrea Amata.

Carmelo Palombo

Il vicesindaco di Cassino Carmelo Palombo ha affermato: “In Matteo Salvini noi crediamo. Crediamo nella sua forza. Matteo Salvini dovrà prendere per mano tutti coloro che vorranno risolvere tutte queste situazioni che gravano sul nostro territorio, dalla crisi delle aziende ai rifiuti. Non saremo la pattumiera dell’Italia. Ci aspettiamo molto da questa visita. Vogliamo che Ideal Standard vada via restituendo tutti i benefici che ha ottenuto dai cittadini italiani e che restituisca ai lavoratori gli 80 euro che tutti i mesi hanno versato”.

Andrea Amata

Andrea Amata ha aggiunto: “La politica deve governare una globalizzazione selvaggia e contro natura, bisogna ripensare il modello industriale che va ad impoverire il nostro territorio”.

 

Fabio Forte

Fabio Forte ha messo in evidenza: “Ci stiamo battendo affinché venga ripristinato il diritto al lavoro, diritto negato qui più che in altri territori. Insieme a Salvini ci batteremo con tutte le nostre forze affinché il territorio possa rialzare la testa, siamo al fianco dei lavoratori”.

 

Giuseppe Sacco

Presente anche il sindaco Giuseppe Sacco che ha detto: “Queste sono iniziative importanti perché alzano la soglia di attenzione sulla vicenda Ideal Standard. Devo ringraziare i sindaci e le istituzioni locali per quello che stanno facendo. La mobilitazione è generale e questa vertenza è stata gestita come doveva essere gestita”.

Enzo Valente

L’esponente dell’Ugl Enzo Valente ha commentato: “Questa battaglia si deve vincere, Ideal Standard sta chiudendo uno stabilimento dopo l’altro dislocando le produzioni in altri paesi, quello di Roccasecca è uno stabilimento che genera ricchezza e non può chiudere. I lavoratori si sono tassati di 80 euro al mese per pagare gli investimenti di questo si deve tenere conto. Per assurdo ci sono manifestazioni di intesse a rilevare l’attività e Ideal Standard deve agevolare il percorso perché 53 anni di impresa non si possono cancellare in un attimo”.