Ambiente, Cassino e Sant’Elia uniscono le forze. L’intervento di Ilaria Fontana

Questa mattina presso il Comune di Cassino si è svolto un incontro con il Sindaco di Cassino, il Sindaco di Sant’Elia Fiumerapido e i relativi Assessori all’Ambiente avente ad oggetto la concertazione di una comune attività di tutela ambientale.

All’incontro ha partecipato Ilaria Fontana, portavoce alla Camera dei Deputati e Vicepresidente del Gruppo Parlamentare M5s, che ha detto: “Le criticità emerse riguardano in primo luogo l’emergenza Nocione e la contaminazione dei terreni per il fenomeno delle acque rosse tra Sant’Elia e Cassino. Per tali casi infatti si è proposto di procedere congiuntamente in entrambi i Comuni nel chiedere alla Regione di sottoscrivere un protocollo di intesa che coinvolga Arpa Lazio e CNR – IRSA (Istituto per la Ricerca sulle Acque) al fine di superare le criticità tecniche di una contaminazione estesa su più comuni. La strada da percorrere prevede l’impegno dei Comuni nell’emanare gli atti necessari ad attestare che tutto ciò che era in loro potere o possibilità sia stato fatto. Sarà poi inoltre importante capire cosa prevederà il nuovo piano regionale bonifiche per completare gli interventi e sanare il territorio. La volontà espressa di fare tutto il possibile affinché si possa giungere a soluzione di questi lunghi iter amministrativi passa da queste azioni.
La tutela ambientale e il diritto alla salute non hanno colore politico ed è nostro compito e dovere di Istituzioni fare tutto ciò che è nelle nostre prerogative”.