“Apprendisti Ciceroni” del prestigioso liceo verolano in trasferta a Castro dei Volsci per la Giornata FAI d’Autunno

.
Studenti del Liceo Sulpicio di Veroli protagonisti della crescita del patrimonio culturle nazionale. In occasione della Giornata FAI d’Autunno, prevista per domenica 14 ottobre, oltre 50 studenti del Liceo di Veroli si caleranno di nuovo nei panni di “Apprendisti Ciceroni” per raccontare ai visitatori le bellezze storiche, architettoniche e culturali di Castro dei Volsci, meta privilegiata dal FAI per questo autunno.Borgo medievale arroccato sull’ultimo sperone dei Monti Ausoni, proteso verso la Catena dei Monti Lepini, all’ interno della Valle del Sacco, Castro dei Volsci svelerà, grazie anche agli studenti verolani, i suoi luoghi emblematici, i suoi “maliardici” palazzi storici e religiosi e spalancherà eccezionalmente i portali di luoghi normalmente chiusi al pubblico. Compito emozionante quanto delicato per i ragazzi del liceo verolano che da mesi hanno intrapreso per l’occasione, un percorso di studio e di approfondimento sotto la virgiliana guida del professor Luigi Spaziani, insegnante, architetto e Capo delegazione Fai Frosinone e fautore del progetto. Sarà possibile pertanto visitare: il Museo Civico Archeologico di Castro dei Volsci, l’area Archeologica del Casale di Madonna del Piano, la Chiesa di Santa Maria (XII sec. ) la Torre dell’Orologio con la mostra permanente NiNo Manfredi, la Chiesa di Sant’Oliva (XII sec.) il Belvedere della Rocca di San éietro con il Monumento alla Mamma Ciociara, la Bafia di San Nicola (XI sec. ) la Chiesa della Madonna del Buon Consiglio (aperta in via del tutto eccezionale per i soci FAI) e la Mostra “Le opere del Gran Tour, artisti viaggiatori nella campagna romana di fine ‘800”, in esclusiva per i soci FAI. Proveniente dalla Collezione privata di Bartolomeo Bracaglia. Molte delle opere inserite in questo percorso solitamente non sono fruibili al pubblico poiché ubicate in spazi privati o prevalentemente riservati agli addetti ai lavori ed eccezionalmente sono visitabili in occasione della Giornata FAI d’ Autunno. A partire dal primo pomeriggio in Piazza IV Novembre sarà possibile anche assistere alla performance musicale del M° Mario Capuani. Inoltre tutto il percorso della Via Civita e via dell’Orologio sarà animato dagli artigiani al lavoro nelle Botteghe medievali denominate “le Botteghe della Regina Camilla” che presenteranno uno spaccato di vita reale destorificato e calato in un tempo in cui ricchezza e bellezza erano affidate all’abilità manuale. Un territorio da scoprire in ogni suo dettaglio, i colori quelli dell’autunno, le storie quelle dei giovani studenti verolani.
Monia Lauroni