Area industriale, si aggiorna la toponomastica. Una strada intitolata ai fratelli Mattei

La commissione urbanistica, tenutasi ieri e presieduta dal consigliere comunale Claudio Monticchio, annuncia il via libera alla toponomastica dell’area industriale per permettere l’intitolazione di alcune strade, rimaste prive da anni di una esatta denominazione che, appena terminato il giusto iter burocratico, prenderanno il nome degli imprenditori che si sono distinti per particolari benemerenze: Antonio Monfreda, Pino e Amilcare Mattei, Antonio Grazio Ferraro, Cesare Cerrone e Michele Michelucci.

L’attribuzione dei toponimi alla viabilità si inserisce nell’ambito del progetto di riqualificazione e rilancio delle aree industriali avviato congiuntamente dal Cosilam e dall’Amministrazione D’Alessandro.

Quello dell’intitolazione delle strade è un problema emerso più volte nel corso degli anni e che, con l’intensificarsi degli scambi commerciali ha creato notevoli disguidi che saranno totalmente eliminati grazie a questa iniziativa che risponde a una esigenza rappresentata da parte degli imprenditori.

La commissione, continua il presidente, ha licenziato anche la riqualificazione urbanistica di un area inserita nel piano particolareggiato del “Colosseo” in esecuzione della sentenza del TAR del Lazio 172/2017, rimasta priva di specifica disciplina urbanistica. Infatti i giudici amministrativi avevano imposto al Comune di Cassino, con ricorso della parte attrice, di provvedere, entro un congruo tempo, con disciplina a seguito della decadenza del vincolo su quel terreno. Ora quella zona, commenta il presidente Claudio Monticchio, diventerà zona edificabile per circa 1300 metri cubi.

Abbiamo avviato anche le procedure definitive per il cosiddetto piano carburanti che presto sarà in vigore a tutti gli effetti di legge, conclude Monticchio.