Caccia ai veicoli ‘fantasma’. Vasta operazione della Polizia

Controlli della polizia al casello autostradale
Controlli della polizia al casello autostradale

Tempi duri per i possessori di veicoli privi di assicurazione. Un fenomeno in netta crescita che ha sollecitato un controllo a tutto campo da parte  della polizia.

L’intero territorio della provincia di Frosinone è stato passato al setaccio  dal 3 all’8 luglio attraverso un’operazione  ad alto impatto, denominata “Mercurio Eye Insurance”, pianificata a livello nazionale dalla Direzione Centrale Anticrimine e dalla Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e dei Reparti  Speciali della Polizia di Stato.

La finalità del servizio è stata quella di contrastare il fenomeno dei veicoli che circolano lungo le strade ed autostrade italiane privi di valida assicurazione, i cosiddetti veicoli “fantasma”.

Le conseguenze che ne derivano hanno una portata economica negativamente  rilevante sul cittadino che rimane vittima di sinistro stradale, soprattutto, nel caso in cui si riportino danni alle persone, anche nell’ottica della “pirateria stradale”.

La condotta omissiva di chi si allontana senza prestare soccorso, dopo aver causato un incidente, infatti,  spesso deriva dalla consapevolezza di circolare senza una copertura assicurativa.

In campo sono scesi gli uomini della Squadra Volante della Questura, dei Commissariati di Cassino, Fiuggi e Sora, con il prezioso ausilio degli equipaggi del reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo”, perlustrando il territorio di competenza.

Nei 6 giorni di controlli, la tecnologica piattaforma “Mercurio” ha scansionato 2549 targhe, anche di veicoli in movimento, contestando 32 violazioni, di cui 15 per mancanza di RCA, ed operando 15 sequestri amministrativi.