Caso Fiotech, Ciacciarelli: “Presenteremo un’interrogazione parlamentare”

“Raccolgo l’appello del comitato Solfegna Cantoni in merito al caso Fiotech, l’impianto di trattamento di rifiuti ospedalieri pericolosi e non pericolosi che ad oggi costituisce una minaccia sempre più forte all’equilibrio ambientale di un’area, quella del Cerro, non solo industriale, ma anche residenziale”.

Lo dichiara il coordinatore provinciale di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli.

Pasquale Ciacciarelli

“Un quartiere popolato da giovani famiglie e da numerosi cassinati emigrati un tempo all’estero, che hanno scelto proprio quell’ area, un tempo esclusivamente a vocazione agricola, come base, investendo i propri risparmi. Ora, la vicinanza all’impianto di quelle stesse abitazioni è fonte di forte preoccupazione per i residenti, per i quali lo spettro rifiuti a km Zero, a due passi da casa, considerato il già precario equilibrio ambientale, è divenuto una sorta di tormento quotidiano su quelle che potrebbero essere le conseguenze all’insediamento. Ebbene, Forza Italia Frosinone si attiverà per presentare un’interrogazione parlamentare in merito. Ritengo che debba essere valutato l’intero quadro ambientale e sanitario. Non si può prescindere da un’analisi approfondita delle criticità ambientali che si registrano quotidianamente sul territorio, sul suolo comunale di Cassino e dei comuni immediatamente limitrofi e dell’incidenza di patologie tumorali, legate a fattori ambientali. La battaglia si prospetta lunga, complessa, ma il nostro movimento politico la combatterà a fianco dei residenti nell’ interesse esclusivo della tutela dell’ambiente, del territorio in cui abbiamo fissato le nostre radici e della salute pubblica”.