Cassino – Controlli dei Nas al mercato settimanale, multe e sequestri

Prodotti ittici sequestrati, alimenti senza tracciabilità e multe per migliaia di euro. È questo il bilancio dell’attività di controllo al mercato settimanale di Cassino condotta dal comando della locale compagnia insieme al Nas di Latina e al servizio veterinario della ASL di Cassino. L’operazione è stata predisposta per accertare il rispetto delle normative igienico-sanitarie ma anche la provenienza, l’etichettatura, le modalità di trasporto e conservazione degli alimenti in vendita sulle bancarelle del mercato.

L’attività di controllo ha prodotto dei risultati. In particolare nei confronti di un’attività per la vendita di prodotti ittici al quale sono stati sequestrati e quindi distrutti oltre 8 kg di cozze quasi 2 kg di lumachine e oltre 5 chili e mezzo di vongole tutto materiale ritenuto non correttamente conservato sui banchi. A carico del titolare dell’attività è stata elevata una sanzione di €1000. L’operazione di controllo si è spostata in un’altra attività sempre di vendita di prodotti ittici e qui sono stati sequestrati e quindi distrutti 2 kg di telline e un chilo di chiocciole. In questo caso per il titolare una multa di €1000. La mancanza di tracciabilità dei prodotti ha portato al sequestro di 30 barattoli di conserve 5 bottiglie di passata di pomodoro, due bottiglie di vino rosso conservato in bottiglie di plastica da un litro e mezzo, 5 secchi di plastica da 7 kg contenenti olive in salamoia e peperoni e per finire due confezioni di spiedini di fichi secchi e noci. Anche a carico del titolare di quest’ultima attività è stata elevata una sanzione per €1000.