Cassino – Inaugurata la fontana di Piazza XV Febbraio

Il taglio del nastro all'inaugurata la fontana in piazza XV febbraio
Il taglio del nastro all'inaugurata la fontana in piazza XV febbraio

Il Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro accompagnato da assessori e consiglieri della sua amministrazione ha inaugurato, questa mattina, la fontana di Piazza XV Febbraio, oggetto in questi ultimi giorni di interventi di riqualificazione rientrati nell’ambito del progetto “Adotta un giardino”.

Dopo il taglio del nastro gli amministratori hanno illustrato, ai tanti cittadini presenti l’intero progetto di riqualificazione dell’ area che prevedrà la realizzazione di un ulteriore spazio di verde pubblico e un monumento all’orso Wojtek, simbolo della battaglia di Montecassino.

“In campagna elettorale avevamo promesso di restituire le piazze ai cittadini. – ha dichiarato il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro – stiamo facendo attraverso un intenso lavoro di riqualificazione di alcune aree importanti della città. Abbiamo iniziato con i giardini di Piazza Enrico Toti, oggi, proseguiamo con la fontana di piazza XV Febbraio, dove sono previsti anche ulteriori interventi. Nella parte antistante la fontana, infatti, sorgerà una nuova area verde con attraversamento pedonale dove abbiamo pensato di far realizzare un monumento all’orso Wojtek. “Soldato” del 2 ° Corpo d’Armata Polacco comandato dal generale Anders. Seguì i suoi compagni dall’Iran, attraverso Egitto fino ad arrivare in Italia, e dopo la battaglia di Monte Cassino partecipò anche alla liberazione di Bologna.

Allo stesso tempo interverremo per installare alcuni contenitori modulari per la raccolta differenziata. Questa è una delle ipotesi sostenibili per rendere meno invasiva la presenza dei carrellati in quest’area dove ci sono delle attività commerciali”.

“Stiamo lavorando per rendere sempre più decorosa ed accogliente la nostra città. – ha detto il consigliere delegato al decoro urbano, Angelo Panaccione – Non abbiamo la bacchetta magica e dobbiamo pianificare gli interventi in base alle poche risorse economiche che abbiamo. E’ grazie all’interno dei privati attraverso il progetto “Adotta un giardino” che siamo riusciti a riconsegnare alla città delle aree verdi riqualificate e valorizzate. Come i giardini di Piazza De Gasperi, quelli di Piazza Toti, la rotatoria in via Casilina Sud” e altre zone della città”.