Cassino – La comunità islamica celebra la festa del sacrificio in campo Miranda

Oggi è un giorno speciale per il mondo islamico, inizia la festa del sacrificio, la La ʿīd al-aḍḥā, che i musulmani celebrano ogni anno nel mese lunare di Dhū l Ḥijja.

La festività vuole ricordare il sacrificio che Abramo stava per compiere offrendo la vita del primogenito Ismaele.

La comunità islamica di Cassino, grazie ai volontari e organizzatori del centro di cultura islamico La Luce di Cassino, si è riunita in preghiera presso il campo Miranda già dalle prime ore del giorno.

Una festa molto sentita che rafforza il legame all’interno della comunità e che è insieme preghiera condivisione. Il sermone è stato letto in arabo e italiano.

Massimiliano Badr Evangelista, Presidente del centro islamico culturale La Luce di Cassino e del CAIL coordinamento associazioni islamiche del Lazio ha detto: “Pregare e festeggiare rallegra l’animo e tonifica il cuore. Un ringraziamento va ai mediatori volontari del centro islamico culturale La Luce che hanno lavorato per la riuscita dell’evento, grazie alle forze dell’ordine garanti della sicurezza di tutti, all’amministrazione comunale e alla città e ai cittadini di Cassino che noi tutti amiamo”.