Cassino – Maurizio Russo torna in campo e si candida alla Camera dei Deputati con Casapound

Maurizio Russo torna in campo e stavolta con una candidatura alla Camera dei Deputati nell’unica area politica in cui abbia mai militato.

La destra sociale, quella che ha invocato per anni, quella fatta di legami forti con troppe venature di nostalgia. Stavolta l’ex amministratore della città martire ha trovato la convergenza giusta insieme a CasaPound e fa sentire la sua voce, a destra, rigorosamente a destra.

“La mia storia personale è fatta di coerenza politica e ideologica. Non mi sono mai piegato alle logiche di potere schierandomi sempre con la gente. La gente vera, la gente che vive di problemi e che oggi è esasperata da un’Europa che stritola la piccola e media imprenditoria, che schiaccia la sovranità popolare e calpesta l’identità nazionale.

Io non rappresento Maurizio Russo, non mi Candido per me stesso, ma per difendere i nostri diritti, come il lavoro, serio onesto e retribuito, la casa di proprietà, la sicurezza, la libertà di essere tranquilli dentro casa propria. Per questo diciamo stop all’immigrazione incontrollata e allo ius soli, per questo diciamo no allo strapotere delle banche”.