Cassino – Presentato il progetto di riqualificazione di piazza XV febbraio

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del secondo intervento previsto dal piano di rigenerazione urbana Cassino Reload: Il progetto di riqualificazione di Piazza XV Febbraio.
“Con questo intervento  – ha detto il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro – vogliamo non solo valorizzare un’area che ricorda un momento particolare del secondo conflitto mondiale, ovvero la distruzione dell’Abbazia di Montecassino, ma anche mettere in sicurezza tutto il quadrante attraverso un opportuno passaggio pedonale.
I lavori che partiranno a breve completeranno la riqualificazione di Piazza XV Febbraio iniziata dieci anni anni fa con la realizzazione della fontana che abbiamo rimesso in funzione questa estate.
Al centro dei nuovi giardini che sorgeranno nella suddetta piazza sarà predisposto un basamento su cui installare un monumento. Abbiamo pensato, visto il luogo di memoria, qualora ci sia la disponibilita che l’ambasciata Polacca possa contribuire, di realizzarvi una statua dedicata all’orso Wojtek. Si tratta comunque di un progetto in fase embrionale e che non è detto che si realizzi.
Dopo gli interventi fatti in Piazza De Gasperi, in Piazza Toti e in questa zona della città continueremo a ridisegnare gli spazi anche attraverso opere più importanti. Vogliamo cambiare il volto alla città attraverso un programma che permetta a tutti i cittadini di vivere questo luoghi come spazi di aggregazione e iterazione. Con Cassino Reload vogliamo rigenerare e migliorare nel.complesso le condizioni di vivibilità e sostenibilità.
Mentre qualcuno nella scorsa campagna elettorale, dopo aver amministrato per cinque anni, si è presentato con i bozzetti di quello che avrebbe fatto, noi tra tre anni e mezzo vorremmo presentare le fotografie di ciò che abbiamo realizzato”.
“Anche se si tratta di un piccolo intervento – ha detto l’architetto Giancarlo Antonelli dirigente dell’area tecnica del Comune di Cassino – mettiamo fine ad una incompiuta. Dopo la realizzazione di quella che ho definito “La fontana della memoria”, infatti, la riqualificazione dell’area non è stata completata e la zona rimanente, come spesso succede quando non c’e una pianificazione precisa, destinata per il posteggio delle auto.
Il cantiere sarà allestito già dalla prossima settimana e finalmente oltre a valorizzare la piazza daremo un percorso sicuro ai pedoni. Questo interventio non deve essere considerato singolarmente ma è un tassello di un grande progetto che coinvolgerà anche altre aree importanti della città”.