Cassino – Rischio dissesto, il sindaco D’Alessandro sale le scale del Ministero dell’Interno

Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’alessandro si è recato presso il Ministero dell’interno per incontrare il Vice Prefetto Raffaele Bonanno della Commissione per la Stabilità finanziaria degli enti locali.

“Insieme al segretario comunale, Lorenzo Norcia e il capo di gabinetto, Gianni Lena abbiamo avuto un colloquio con il Vice prefetto Bonanno per quanto concerne il fabbisogno del personale triennio 2017-2019 e del piano annuale 2017.
Il Comune di Cassino trovandosi in una situazione di pre dissesto finanziario è soggetto al parere della Commissione per quanto concerne qualsiasi variazione alla pianta organica dell’ente.
Nell’incontro abbiamo condiviso con gli organismi del Ministero degli Interni la volontà reciproca di adoperarci al meglio per tentare, laddove fosse possibile, di evitare il dissesto finanziario.
Mentre per quanto concerne il fabbisogno del personale sono emerse delle criticità che ci costringeranno a deliberare una riduzione della pianta organica proprio a causa delle condizioni economico-finanziaria che riguardano il Comune di Cassino e per le quali l’ente è soggetto a parametri più restrittivi in virtù di alcune modifiche apportate alla legge vigente in materia. Si tratta di un ridimensionamento però che riguarderà soltanto le posizioni attualmente vacanti e non quelle ricoperte rispetto alla pianta organica teorica.
Tale provvedimento è necessario perché a marzo 2017, in giunta, deliberammo il fabbisogno del personale mentre le variazioni alla normativa che riguarda il calcolo dello stesso vennero, invece, apportare a maggio 2017. In sostanza servono, quindi, delle integrazioni che dovremmo inviare alla Commissione per la Stabilità finanziaria degli enti locali entro brevissimo tempo.
Auspico a breve anche di essere ricevuto in Corte dei Conti per la discutere approfonditamente del piano di riequilibrio e riuscire così ad intraprendere un percorso ufficiale per allontanare dal Comune di Cassino lo spettro del dissesto finanziario. Circostanza su cui lavorerò alacremente con tutta la maggioranza”.