Cassino – Serrati controlli antidroga della polizia con l’unità cinofila. Un arresto, denunce e sequestri

Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Cassino in collaborazione con le unità cinofile antidroga della Polizia di Stato hanno controllato due istituti scolastici della città.

L’attività rientra nella capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso di sostanze stupefacenti, con particolare riguardo agli ambienti scolastici.

Nel corso dei servizi, protrattisi per l’intera giornata ed estesi anche ai paesi vicini, le stesse unità operative della Polizia di Stato hanno effettuato sei perquisizioni domiciliari, tre delle quali con esito positivo, con il sequestro di circa 150 grammi tra hashish e marijuana e l’arresto di un 35enne di Cervaro.

L’accusa è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Altri due giovani cassinati, sorpresi con alcuni grammi di hashish, sono stati invece segnalati alla Prefettura di Frosinone per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

L’attività di controllo ha interessato anche la zona della stazione ferroviaria, la Villa Comunale ed il centro cittadino, dove è più elevata la presenza di persone dedite allo spaccio.