CassinoArte – Teatro Romano gremito per Roberto Vecchioni

Ieri un’altra straordinaria serata a Teatro Romano di #Cassino.

Gradinate gremite e applausi scroscianti per il grande Roberto Vecchioni. Come al solito l’interpretazione del “Professore” ha incantato la grande platea presente nel suggestivo sito archeologico della città.

“Questa è una serata speciale – ha detto il cantautore – perchè è la prima volta che vengo qui a Cassino. Era ora!”.

“Non è stato un semplice concerto – ha dichiarato l’assessore alla Cultura,  Nora Noury a fine spettacolo – è stata una vera e propria lezione sulla vita e sull’amore.

Ci siamo emozionati tutti in questa splendida e magica  serata di “musica e parole”. Grazie “Prof” e grazie a tutti quanti voi che avete scelto di venire qui questa sera.

Nomi come Battista, Vecchioni, Covatta ed Abitabile hanno impreziosito l’edizione 2017 della Cassino Arte che ha visto protagoniste le tante realtà territoriali che lavorano per promuovere la cultura, l’arte e la musica nel Lazio Meridionale.

Rinnovo l’invito a tutti i cittadini di Cassino e non a partecipare agli spettacoli perché parte del costo del biglietto sarà devoluto in beneficenza e nella fattispecie confluirà nel “Fondo SosteniAmo”, attraverso il quale l’amministrazione D’alessandro intende aiutare le famiglie più bisognose”.

Stasera alle ore 21 toccherà a Giobbe Covatta mentre Domani sera, 6 agosto, sempre alle ore 21 al teatro romano sarà la volta di Enzo Abitabile e i Bottari.

Il cantautore partenopeo si scatenerà per il suo pubblico tra le note classiche, il pop e il ritmo afro-americano. La musica antica tradizione e il canto sacro.

Enzo Avitabile ha vissuto nella ricerca di un suono inedito, non solamente originale ma vitale ed essenziale.

Demolendo ogni sovrastruttura e ogni moda. Compositore e polistrumentista Avitabile con gli anni ha saputo creare un sound inconfondibile e molto apprezzato, non solo nella sua terra d’origine, ma in tutto il mondo.