Cercatore di funghi si infortuna a Vallerotonda, recuperato dal 118 con il supporto del Soccorso Alpino

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto quest’oggi a supporto delle operazioni di recupero di un anziano infortunatosi nei pressi di Vallerotonda.

L’uomo originario di Cassino, era impegnato in una escursione tra i boschi per raccogliere funghi quando, presumibilmente a causa di una storta, è caduto procurandosi un trauma alla gamba destra. Sul posto, allertato da alcuni suoi compagni di escursione, è giunto il personale del 118 che, visto l’ambiente impervio, ha richiesto l’intervento dei tecnici del Soccorso Alpino. Sul posto è giunta una squadra di terra della stazione di Cassino che ha provveduto a trasportare l’uomo fino all’ambulanza del 118 della Regione Lazio.

Con l’autunno, i boschi delle nostre montagne si ripopolano di cercatori di funghi, un’attività che ogni anno appassiona decine di migliaia di persone. Come tutte le attività in montagna, anche cercare funghi ha i suoi rischi.

Ogni anno in Italia effettuiamo circa 300 interventi rivolti a cercatori di funghi; di questi, oltre una trentina perdono la vita a causa di scivolate e successive cadute causate da calzature non idonee all’ambiente. Dunque, come affrontare e prepararsi per questa attività? Abbiamo realizzato insieme al Club Alpino Italiano la guida ‘Sicuri a cercar funghi’, uno strumento ricco di consigli utili e suggerimenti. Inoltre è possibile scaricare sul proprio smartphone l’app GeoResQ, per tracciare gli spostamenti nel bosco e richiedere aiuto direttamente al Soccorso Alpino/118 in caso di necessità. La guida si può scaricare gratuitamente qui: https://goo.gl/VYR9jg