Chikungunya, salgono a 13 i casi accertati

“Sono saliti a 13 i casi di Chikungunya accertati e verificati dal Seresmi (Sistema regionale sorveglianza malattie infettive). Per monitorare la situazione ed assumere le iniziative necessarie è in programma domani mattina in Regione una riunione operativa con i responsabili del Centro nazionale sangue e del Centro nazionale trapianti”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

“Il contagio da Chikungunya e i casi di malattia virale registrati nella zona di Anzio non possono rimanere solo un caso medico, ma devono diventare un caso socio sanitario. La gravità dell’evento merita la dovuta attenzione da parte delle autorità cittadine preposte, per questo riteniamo improrogabile un incontro tra i gruppi consiliari del comune di Anzio e i vertici ASL RM6 per avere una completa e dettagliata relazione sulle misure di controllo e prevenzione intraprese per la tutela della salute pubblica, al fine di poter rassicurare i cittadini di Anzio” fanno sapere il coordinatore provinciale
William De Vecchis è Velia Fontana, coordinatrice comunale Noi con Salvini.