Cicero Award 2017, tante le personalità della medicina, della cultura e del giornalismo premiate

Un riconoscimento anche alla nostra testata Notiziapp

Una Sala Conferenze della XV Comunità Montana Valle del Liri di Arce gremita ieri in occasione dell’evento più importante dell’anno, il ‘Cicero Award 2017’, la prestigiosa cerimonia di premiazione di importanti personalità distintesi in campo medico-scientifico, giornalistico, culturale della comunicazione e dello spettacolo.

Il premio organizzato da XV Comunità Montana e Fondazione Marco Tullio Cicerone, vanta un primato non solo provinciale e regionale, ma anche nazionale, è stato fortemente voluto dal presidente dell’ente montano Gianluca Quadrini, ideato lo scorso anno da Piero Iafrate docente e manager aziendale in occasione della Giornata Nazionale della Comunicazione, ed è stato patrocinato dalla Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Regione Toscana, Provincia di Frosinone, Università di Cassino e Rotary E-Club Distretto 2071.

A ricevere il prestigioso Premio sono stati: il Presidente della Banca Popolare del Cassinate Donato Formisano che ha parlato di ‘eccellenza del territorio imprenditoriale e culturale’, il Direttore del Giornale ‘Il Tempo’ Gian Marco Chiocci ‘molto legato al territorio ciociaro e sempre pronto all’innovazione’ ha ringraziato infinitamente per la designazione ricevuta, l’imprenditore Gino Giannetti imprenditore agricolo e Patron della BioSì Indexa Argos Volley Sora giunta in serie A, Renato Berardinelli Pediatra del Palidoro Bambin Gesù, Don Luigi Merola Presidente Fondazione “A Voce dè Creature” alla quale la Fondazione Cicerone manderà doni ma impossibilitato ad essere presente il cui premio è stato ritirato da Carlino Nicolina, l’imprenditore Tommaso De Santis General Manager Carind spa azienda in evoluzione leader del territorio con i suoi 45 dipendenti export in tutto il mondo, la Scienziata Maria Francesca Egidi direttore della Scuola di Specializzazione Nefrologia e trapianti dell’Università di Pisa e direttore della Clinica di nefrologia e trapianti Università di Pisa, Lorella Battini, ginecologa dell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia 2 dell’Azienda ospedaliera universitaria pisana, che ha collezionato molti riconoscimenti e meriti scientifici anche in Giappone, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Giovanni Betta secondo il quale questo è stato un Premio ‘riconosciuto all’Università per i meriti raggiunti.

Fare quadra con enti e imprese per innalzare innovazione e ricerca è sempre ottima occasione’, la scrittrice e poetessa Agnese Belardi, Francesco Rocca Presidente Nazionale CRI, premio ritirato dal Presidente della Croce Rossa Lazio Adriano De Nardis, Carlo Monti IPA Roma Croce Rossa Italiana, il Presidente CNE Ostia Cinzia Esposito, già Commissario del X Municipio di Ostia ha portato avanti il suo percorso commissariale con coraggio e grandi difficoltà, accompagnata da Giuliana Di Pillo neo Presidente X Municipio di Ostia, con il quale l’ente montano ha in procinto progetti di collaborazione nel sociale, e premiata da Luca Di Maio Direttore Generale della XV Comunità Montana che ha altresì ringraziato il presidente Quadrini per l’impegno e la collaborazione.

Inoltre il premio è stato conferito a Massimo Danese, uno dei maggiori esperti in Chirurgia Vascolare che ha tenuto particolarmente a ringraziare il presidente Quadrini ‘sempre impegnato nel sociale’,e ha ritirato anche il premio per Adriano Redler medico Prorettore dell’Università La Sapienza Preside Facoltà Medicina e Odontoiatria per meriti accademici in campo della Chirurgia generale, Giorgio Guattari docente Fisico dell’Uni Roma Tre per meriti scientifici e varie pubblicazioni, il giornalista RAI Fabrizio Casinelli direttore Radio Corriere Tv, il direttore di Ciociaria Oggi Massimo Pizzuti che ha ringraziato Chiocci per la collaborazione, il direttore de L’Inchiesta Stefano Di Scanno, il Direttore de La Provincia Dario Facci, il Generale Medico dell’Aeronautica Militare Natale Ceccarelli, Ufficiale Ordine Merito Repubblica Italiana per il suo prezioso servizio nell’attività di trasporto dei malati con assetto di Bio-contenimento, il direttore della testata Grandi Comunicatori ed Associati Alessio Porcu premiato a sorpresa per i suoi meriti giornalistici e comunicativi, che ha fatto anche da moderatore all’evento, il Presidente dell’associazione Smile amici di Ilaria Agostino Sera per i meriti di attivismo sociale, che ha anche conferito insieme al presidente Quadrini il premio ‘Le Ali d’Argento’ a Giuseppe D’Orefice per la tifoseria sempre impegnata nel sociale, al quale va anche il Cicero 2017 e che rappresentava Gianluca Vali Capo Curva Nord Frosinone Calcio, il Presidente dell’associazione Aquilotti 4×4 Augusto Gabriele, il medico e imprenditore Delfo Galileo Faroni fondatore Gruppo INI impossibilitato nella presenza al quale va una citazione speciale, il direttore di TG24.info Alessandro Andrelli, il direttore di Liri TV Augusto D’Ambrogio, il direttore di Notiziapp Paola Caramadre, il direttore de Il Giornale Nuovo Pasquale Mazzenga con i suoi 41 anni di carriera veterano del giornalismo, il Direttore di Pertè online Arnaldo Bonanni, il direttore di Atuttapagina.it Gabriele Margani, il direttore di Frosinone Magazine Carlo Napoletano.

A conferire i premi sono stati il presidente Quadrini, il professore Iafrate, il presidente Farina, il direttore Rossi, i consiglieri comunitari Luigi Bianchi, Fabio Tanzilli e Patrizio Di Folco e Lucio Libonati vice presidente della Fondazione Cicerone.

“E’ motivo di grandissimo orgoglio il conferimento di un premio così encomiabile ad illustri personalità rinomati in ambito comunicativo, giornalistico, culturale, medico-scientifico, che dedicano il loro tempo agli altri, ognuno con le proprie specificità. – commenta entusiasta il presidente della Comunità montana Gianluca Quadrini -. Dietro l’organizzazione di un Premio Nazionale così importante c’è sempre un grande lavoro di gruppo. Un ringraziamento a tutti i miei collaboratori per l’ottima riu1scita dell’evento, al pubblico presente, ai premiati per la disponibilità e alla Fondazione Cicerone alla quale abbiamo demandato l’onere di organizzare iniziative culturali e formative volte alla valorizzazione del territorio. L’ente montano è impegnato con assiduità, per il bene dei cittadini e delle loro esigenze e questo evento ne è la concreta dimostrazione”.

Sono stati cooptati dal Rotary E-Club Distretto 2071 di Pisa con la consegna del Pin da parte di Piero Iafrate presidente della Commissione Progetti e dal e-Club Gianluca Sessa: “Il Rotary ha cooptato nella nostra organizzazione il Presidente Gianluca Quadrini – ha affermato Iafrate – per tutte le belle iniziative ma soprattutto per quelle in campo umanitario, come le 19 spedizioni fatte nelle zone terremotate del centro Italia, quella più importante formata da 42 mezzi adibiti al trasporto di materiale e beni di prima necessità per le popolazioni. Un riconoscimento da parte del Rotary Club per la fattiva collaborazione è andato altresì al dott. Farina presidente della Fondazione Cicerone che ha ringraziato tutti per il successo dell’evento e al dott.Rossi Direttore della omonima Fondazione soddisfatto per un percorso formativo culturale che sta ‘portando in alto il nome del nostro territorio’.
La serata al termine del quale c’è stato un ricco buffet per tutti, è stata allietata piacevolmente dalla musica degli studenti dell’I.I.S. Tulliano di Arpino.

La redazione di Notiziapp ringrazia la fondazione Cicerone e la XV Comunità Montana Valle del Liri per il riconoscimento.

Tommaso De Santis

Gli studenti dell’I.I.S. Tulliano di Arpino
Stefano Di Scanno
Renato Berardinelli

pasquale-mazzenga

Paola Caramadre

Natale Ceccarelli
Massimo Pizzuti
Massimo Danese

Maria Francesca Egidi

Luigi Merola

Lorella Battini
Giovanni Betta
Gino Giannetti

Gian Marco Chiocci

Gabriele Margani

Francesco Rocca
Francesca Egidi
Fabrizio Casinelli

Donato Formisano

Cinzia Esposito

Carlo Napoletano
Augusto Gabriele
Augusto D’Ambrogio
Arnaldo Bonanni
Alessio Porcu
Alessandro Andrelli
Agostino Sera
Agnese Belardi