Controlli antidroga a Frosinone, nigeriano sorpreso con marijuana

Un’intensa attività antidroga ha interessato il territorio del capoluogo, la Squadra Volante e le unità cinofile di Nettuno hanno perlustrato le zone di Frosinone considerate a rischio spaccio. L’attenzione del reparto volanti della Questura di Frosinone è sempre costante nella lotta allo spaccio di stupefacenti cercando con un’azione incisiva di contrastare “tout court” sia la domanda che l’offerta.

Nelle ultime settimane gli operatori delle volanti si stanno concentrando in maniera stringente soprattutto nel contrasto all’attività di spaccio tra gli extracomunitari richiedenti asilo, dopo aver constatato, in considerazione di pregresse attività svolte nelle precedenti giornate, come sia dilagante questo genere di attività illecita proprio tra i cittadini extraUE.
Questa mattina dopo aver proceduto ad una perquisizione domiciliare in un’abitazione della zona bassa del capoluogo ospitante un cospicuo numero di cittadini richiedenti asilo, nella rete degli operatori è caduto un nigeriano ventottenne, trovato in possesso di oltre 66 grammi di marijuana già confezionata in molteplici dosi pronta per la cessione.
L’uomo è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacente. L’attività della Polizia di Stato non da tregua: l’attenzione resta alta e l’obiettivo è il contrasto assiduo della domanda e dell’offerta.