Controlli dei carabinieri in tutto il Cassinate, tre persone denunciate

Week end di controlli a tutto campo quelli effettuati dai militari dell’Arma nel Cassinate. I numeri dell’attività straordinaria sono considerevoli: 102 le persone controllate, 91 i veicoli sottoposti a verifiche, 11 le contravvenzioni elevate e 7 le perquisizioni effettuate.

Durante il fine settimana i carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal Comando Provinciale di Frosinone, hanno svolto numerosi controlli  anche in prossimità del casello autostradale e delle stazioni ferroviarie per contrastare la possibilità che si commettano reati e garantire maggiore sicurezza ai cittadini.

I controlli hanno permesso di individuare tre persone che sono state denunciate a vario titolo per reati commessi di inottemperanza al provvedimento dell’Autorità di P.S e guida senza patente.

Nello specifico due giovani di Napoli, un 35enne ed un 32enne, entrambi disoccupati, già gravati da vicende penali per reati contro il patrimonio sono stati denunciati perché resisi responsabili dell’inottemperanza al provvedimento dell’Autorità di P.S., in quanto sorpresi nei pressi dell’area di parcheggio di un centro commerciale sito in Piedimonte San Germano, nonostante fossero colpiti dall’ordine di divieto di ritorno in quel comune;

Un 19enne residente ad Atina è stato denunciato perché fermato nell’ambito di un servizio di controllo alla circolazione stradale mentre era alla guida di un autovettura, risultava sprovvisto della “patente di guida in quanto mai conseguita”.

Gli ulteriori accertamenti svolti dai carabinieri hanno permesso di evidenziare che il giovane nel 2016 era già stato denunciato alla competente A.G., per ben due volte, per aver commesso lo stesso reato.

Inoltre sono stati eseguiti 9 controlli nei confronti di altrettante persone sottoposte agli arresti domiciliari.