Coreno Ausonio, un week end ricco di appuntamenti in ricordo di Antonio Lisi

Sabato una mostra collettiva curata da Pierangelo Tieri e domenica un convegno sul patrimonio etnolinguistico alimentare di Coreno.

L’associazione Pro Loco di Coreno ricorda il suo compaesano con due eventi diversi. Sabato alle 19, sarà inaugurata una mostra di Pittura, Grafica d’Arte e Scultura a cura di Pierangelo Tieri. Aperta fino al 24 settembre sarà possibile ammirare presso la sala consiliare del municipio le opere di Pierangelo Tieri, Tito Rossini, Antonia Spinosa, Francesco Vignola, Tonino D’Arpino, Eliseo Belmonte, Antonio De Iaco e Pompeo Lucciola.

Le opere esposte, per la loro diversità, consentono al visitatore di poter ammirare alcune delle tantissime tecniche in uso nell’arte e che permettono all’artista di esprimersi nei modi più disparati: si passa dal figurativo all’astratto attraverso la pittura, scultura e grafica d’arte.

Domenica alle ore 18.30 presso la Sala polifunzionale del Comune si parlerà di dialetto corenese, grazie al convegno “il patrimonio etnolinguistico alimentare di Coreno” , nato da una tesi di laurea scritta dalla Dott.ssa Chiara Viccarone. L’evento è patrocinato dalla Regione Lazio, dal Comune di Coreno Ausonio e dall’ UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

Tonino aveva un amore innato per il proprio paese – afferma il presidente Pro loco Gaspare Biagiotti – e testardo, dedicava il suo tempo a valorizzare la propria terra. Testimone attento della seconda guerra mondiale, ha avuto la passione di costruire un solido ponte con i tanti emigrati nel mondo tramite il periodico dell’associazione Pro Loco “La Serra”. La generazione di noi suoi “nipoti” lo ricorda sempre con affetto per la passione, la capacità di integrarsi facilmente con le nuove generazioni e l’amore per gli impegni che portava a termine.