Fa esplodere l’auto della ex, arrestato un 31enne ad Aquino

Questa mattina ad Aquino i carabinieri della locale Stazione ed i carabineiri del N.O.R.M – Aliquota Operativa della Compagnia di Pontecorvo hanno arrestato un 31enne del posto perchè resosi responsabile dei reati di “danneggiamento e detenzione di materiale esplodente”.

Alle prime luci dell’alba i carabinieri sono intervenuti in una via di Aquino dove era stata segnalata una forte esplosione e, giunti sul posto insieme ad una squadra dei Vigili del Fuoco, accertavano che l’esplosione aveva interessato un’autovettura, risultata successivamente essere in uso alla ex compagna dell’uom, totalmente distrutta a seguito della deflagrazione e la cui forza d’urto lesionava anche la vetrina di un negozio nonché altri mezzi parcheggiati nelle vicinanze.

Le immediate attività info-investigative dei carabinieri hanno permesso subito di accertare che il danneggiamento era di origine dolosa perchè causato da un ordigno esplosivo, di tipo artigianale e, conseguentemente, di individuarne il responsabile nell’uomo arrestato.

Il 31enne avrebbe compiuto il folle gesto per motivi sentimentali con la ex compagna.

Ad espletate formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza del rito direttissimo, così come disposto dalla competente AG.