Rapina con una pistola finta due compro oro a Cassino, 45enne arrestato

Un 45enne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Cassino nella flagranza del reato di rapina aggravata continuata.

L’uomo si sarebbe reso responsabile di due rapine ai danni di Compro Oro in città.

L’allarme è stato lanciato dalla Centrale Operativa dei Carabinieri di Frosinone che segnalava la tentata rapina ad un ‘compro oro’ a Cassino.

Sul posto subito sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cassino che mentre accertavano quanto accaduto venivano allarmati per un’ulteriore rapina in corso un altro ‘compro oro’ della Città Martire.

Immediatamente i carabinieri si sono precipitati presso il locale segnalato ed hanno arrestato il 45enne.

I carabinieri hanno accertato che l’uomo pochi minuti prima era penetrato all’interno del negozio minacciando con una pistola in metallo, risultata poi essere finta, ma priva di tappo rosso e perfettamente identica ad una vera pistola, la commessa, asportando dal bancone due braccialetti in argento, del tipo “tennis”.

La ragazza, cercando rifugio al piano superiore del negozio, ha dato l’allarme e contemporaneamente ha bloccato la porta di ingresso dell’attività, così che il malfattore non potesse fuggire, fino all’arrivo dei Carabinieri.

I due braccialetti asportati sono stati recuperati e restituiti all’avente diritto, mentre l’arma giocattolo usata per la minaccia veniva sottoposta a sequestro. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.