Torrente in piena, ragazza salvata dai poliziotti a Frosinone

Sono le 23.30 circa della serata di ieri quando un preoccupatissimo padre allerta il 113 della Questura, riferendo che la propria figlia è uscita fuori strada, con l’auto su cui viaggiava, ma non sapeva indicare la località.Coordinato tempestivamente un piano di intervento; le Volanti presenti sul territorio si “dividono” la vasta zona da perlustrare, a confine tra Frosinone e Ferentino.Nonostante le forti precipitazioni, l’orario notturno e la zona non illuminata, l’equipaggio della Volante 1 intravede delle luci, che potrebbero essere riconducibili alle frecce di emergenza.Man mano che si avvicina il dubbio diventa certezza: è l’auto che si sta ricercando. Senza indugio, il “capo macchina” scende dall’auto e con grande professionalità e coraggio raggiunge, nel torrente in piena e con il terreno scosceso, il mezzo quasi sommerso dalle acque.Messa in salvo la giovane donna, affidata alle cure dei sanitari nel frattempo allertati con i Vigili del Fuoco.Anche in questo caso, i poliziotti hanno potuto scrivere il lieto fine ad una storia che stava per avere risvolti drammatici.