Cassino – Presentazione della seconda edizione del Carnevale Cassinese

Questa mattina si è svolta presso la Sala Restagno del Comune di Cassino la conferenza di presentazione per seconda edizione del Carnevale di Cassino realizzata dall’attuale amministrazione.

Ad aprire la conferenza è stata la presentazione delle due maschere tipiche del folclore cassinate: Bailardo maschera tradizionale di Cassino e la ciociara maschera della tradizione della terra delle “ciocie”.

Il 13 febbraio a partire dalle ore 14:00, dalla Stazione ferroviaria si sfilerà in maschera, così come già accaduto lo scorso anno, quando il sindaco Carlo Maria D’Alessandro, vestito da Orso ha sfilato in mezzo alle altre maschere. un modo, come ha detto oggi il sindaco, per aiutare Cassino a coltivare una cultura del Carnevale, purtroppo poco sentita storicamente.
Questa amministrazione comunale intende promuovere la festa di Carnevale, guardando al futuro e puntando a tradizioni più affermate quali: Pontecorvo, Roma o Venezia.

L’assessore alla cultura, Nora Noury, ha presentato quella che sarà la novità del Carnevale di Cassino 2018; la realizzazione di un Carro allegorico voluto dall’assessore ai Servizi Sociali, Benedetto Leone, per i ragazzi del Centro disabili di Cassino.

Un carro che sfilerà per manifestare la volontà comune di promuovere l’inclusione sociale.
Sarà previsto un concorso per premiare i Carri più belli, con una giuria che quest’anno sarà tutta al femminile (specifica l’assessore Noury). Anche se mancano alcune conferme già abbiamo i nomi di due giurate che saranno: Anna Dee Santis (poetessa) e Francesca Messina (giornalista).

In caso di pioggia la manifestazione sarà posticipata al sabato successivo.

Il sindaco ci ha tenuto molto a ringraziare tutti gli sponsor che permetteranno a Cassino di avere, il 13 febbraio, una sfilata di carri allegorici, il gruppo di giocolieri Bombelaya (gruppo di Roma) che animeranno le strade con i loro giochi e la partecipazione della banda musicale.

Anche le scuole sono state invitate a partecipare a questa giornata allegorica. Saranno presenti: il liceo artistico, il liceo classico, l’istituto professionale (IPSIA) e il secondo circolo di Cassino.

Visto il successo della passata edizione da parte della cittadinanza, che ha partecipato numerosa e senza creare disordini di ordine pubblico, ci si augura di replicare quest’anno con una partecipazione anche maggiore, se possibile.