Notte dei licei all’insegna della “Libertà”

Anche quest’anno, come da consuetudine, venerdì 12 gennaio, dalle 18 alle 24, nei locali del Liceo Classico “ G. Carducci” di Cassino, in contemporanea con altri 400 Licei in tutta Italia, si terrà la Notte nazionale del Liceo Classico, iniziativa partita dal Liceo Classico” Gulli e Pennisi “ di Acireale su iniziativa del Professor Rocco Schembra.

“Il nostro Liceo – ha detto il dirigente Filomena de Vincenzo – ha partecipato sin dalla prima edizione, in quanto ha colto la grande occasione per aprire le porte della cultura classica alla nostra città e coinvolgere studenti, docenti, genitori, tutto il personale della scuola e la cittadinanza intera in una manifestazione  che riesce a mettere in luce tutte le possibilità che il Carducci offre agli alunni del territorio e che contemporaneamente fa emergere le doti di creatività  e del livello di competenza dei  nostri ragazzi. La manifestazione prevede che gli alunni, in grande sinergia con i docenti, preparino rappresentazioni teatrali, declamazioni, piccoli spazi di musica classica e moderna, cibi del mondo antico, anche rivisitati e coreografia. Le novità di quest’anno scolastico sono due concorsi, uno di fotografia, interno al Liceo ed uno dedicato agli alunni di scuola secondaria di primo grado; il concorso fotografico mette i ragazzi in relazione con la fotografia, che è lo specchio dei sentimenti, il concorso letterario fa entrare gli alunni dell’ultimo anno di scuola secondaria di primo grado in interazione con il nostro Liceo, li porta a vivere  con i nostri alunni momenti della serata e la premiazione. Il tema scelto per la Notte Nazionale è “La libertà “ in tutti i suoi aspetti, da quello più classico a quello più moderno.

In qualità di Dirigente Scolastico del Liceo Classico “ G. Carducci” invito la cittadinanza a partecipare agli eventi preparati dalla scuola”.