Dalla Regione oltre 1 milione di euro per interventi di videosorveglianza, sicurezza e riqualificazione urbana degli enti

“La Regione ha destinato oltre 1 milione di euro per la concessione di contributi, fino a 50 mila euro, per la realizzazione di interventi di videosorveglianza degli Enti pubblici del Lazio. Possono rispondere all’Avviso Pubblico i Comuni del Lazio, Roma Capitale ed i municipi, sia in forma singola che associata, nonché le associazioni temporanee di scopo tra comuni e municipi che intendano aumentare la vivibilità dei propri territori, prevenire e contrastare fenomeni di illegalità e criminalità urbana. A tal fine, la Regione supporta investimenti degli Enti che accrescano la percezione di prossimità delle istituzioni, consentendo la partecipazione degli stessi ad un modello nuovo di città-comunità in cui si sviluppino solidarietà vicinanza e mutuo soccorso, incentivando, al contempo, soluzioni e sistemi innovativi per cogliere questi obiettivi. L’agevolazione è prevista nella forma della concessione di un contributo in conto capitale, iva inclusa, fino a 25 mila euro per enti richiedenti di popolazione fino a 10 mila abitanti e per un massimo di 50 mila euro, invece, per un bacino di popolazione superiore a 10 mila abitanti. Le spese ammissibili sono quelle per la realizzazione di nuovi impianti, ovvero di implementazione e sostituzione di sistemi di videosorveglianza. Sono altresì finanziabili sistemi di acquisizione e di gestione delle informazioni ed azioni di riqualificazione di aree degradate attraverso interventi di recupero, valorizzazione e miglioramento dell’arredo e del decoro urbano, delle aree verdi e dei parchi cittadini, nonché manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche. Le istanze di contributo dovranno pervenire entro le ore 14.00 del 15 settembre 2017”.

Lo dichiara in una nota l’Assessore Regionale Mauro Buschini.