Denunciato dalla Polizia di Stato per porto abusivo di arma da taglio

Ieri pomeriggio una pattuglia Volante della Questura, transitando nella parte bassa della città, ha notato un’autovettura con due uomini a bordo uscire dalla zona del “Casermone”.

Gli agenti hanno così deciso di controllare i due, un ventisettenne del posto ed un ventiseienne di origine tunisina.

In possesso del cittadino straniero, che aveva a carico anche una misura di prevenzione emessa dal Questore di Frosinone, gli agenti rinvenivano un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 22 cm, con lama affilata su entrambi i lati.
Per lui è scattata la denuncia per porto abusivo di arma da taglio.