Determinazione passione, con femminilità. La ricetta di Rossella Chiusaroli

“Con la determinazione e la passione si possono raggiungere tutti i risultati. Ho scelto di fare politica attiva perché volevo dare un contributo alla mia città e ci sto mettendo tutta la mia energia per farlo”.

A sostenerlo è Rossella Chiusaroli, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, nella città di Cassino, e consigliere provinciale tra le fila dell’opposizione.

Due ruoli molto diversi per una ragazza che ha iniziato il suo percorso fin dall’università e a 19 anni ha preso la sua prima tessera nel partito di Forza Italia.

La sua ‘casa’ politica e formativa che non cambierebbe con nessun’altra, almeno per ora.

Con lei abbiamo parlato di donne in politica e delle possibilità che si aprono tra quote rosa e potenziali scenari in vista delle elezioni regionali e politiche.

“Sono a disposizione del mio partito – sostiene lei – non mi tirerò indietro nemmeno questa volta se il partito me lo chiederà”.

Di se stessa dice di essere principalmente una madre oltre che una moglie e una donna che lavora.

Ruoli difficili da conciliare con la vita politica, ma lei sembra riuscirci benissimo, eppure guai a chiamarla femminista lei si dichiara proprio il contrario: una donna che crede ancora nel principe azzurro che le apra la portiera dell’auto.