Dialogo sulla mafia, la storia del giudice Chinnici

Venerdì 25 ottobre, alle ore 11, nell'Aula Magna del campus Folcara

Un dialogo sulla mafia.

Venerdì 25 ottobre, alle ore 11, nell’Aula Magna del campus Folcara

Presentazione del libro “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte – storia di mio padre Rocco, giudice ucciso dalla mafia” di Caterina Chinnici.

Il 29 luglio 1983 la mafia uccide il giudice Rocco Chinnici, ideatore del primo «pool antimafia». La storia ci tramanda come e perché Rocco Chinnici sia stato ucciso. Ci tramanda un eroe. A lui però non sarebbe piaciuto essere chiamato così. Era prima di tutto un uomo, un padre, cui è toccata in sorte una vita straordinaria, o forse un destino, che lui ha scelto di assecondare fino alle estreme conseguenze. Dopo decenni di silenzio, Caterina Chinnici, la figlia primogenita – a sua volta giudice, a sua volta impegnata nella lotta alla mafia, a sua volta sotto scorta – sceglie di raccontare la loro vita «di prima», serena nonostante le difficoltà, e la loro vita «dopo». Sceglie di raccontare come lei, i suoi fratelli e la madre abbiano imparato nuovamente a vivere e siano riusciti a decidere di perdonare: l’unico modo per sentirsi degni del messaggio altissimo di un padre e un marito molto amato .