Serata Storie e Cantastorie con Benedetto Vecchio e MBL a Coreno

Serata magica, nella Sala Polifunzionale del comune di Coreno Ausonio, con Benedetto Vecchio e i Musicisti del Basso Lazio, che hanno presentato “Storie e Cantastorie della nostra terra”, nell’ambito del progetto “Settembre Salotto d’Autore e Letture di Fine Estate”, promosso dall’Amministrazione Comunale e realizzato grazie al contributo della Regione Lazio, attraverso il Bando “Lazio delle Meraviglie”.

Un percorso storico culturale, in cui gli affermati musicisti di una band ormai storica, ben consolidata ed affiatata, hanno trasportato tutti gli spettatori in un viaggio immaginario, emozionante ed entusiasmante, in cui hanno saputo trasmettere con efficacia avvenimenti storici, sociali e culturali che hanno contribuito a modificare, a volte in meglio e a volte in peggio, questo nostro territorio.

Il Brigantaggio, la tragedia della guerra con i suoi avvenimenti più crudeli, le “marrocchinate, l’emigrazione in America, le tradizioni contadine e tanta musica popolare, canzoni e ballate della nostra terra. Un Benedetto Vecchio, da tempo legato a diversi musicisti di Coreno Ausonio, con cui ha avuto modo di collaborare in più occasioni, che ha saputo dare il meglio di se ad un numeroso pubblico, partecipativo ed emozionato, che, ad ogni singolo brano non ha fatto mancare il suo calore, dimostrando grande apprezzamento. “La storia si può raccontare con i libri, con le poesie e con la musica – ha dichiarato a fine serata il sindaco Domenico Corte – e questa sera l’abbiamo raccontata con la musica e, tutto questo, è stato possibile grazie al contributo della Regione Lazio e grazie a Benedetto Vecchio e gli MBL (Musicisti Basso Lazio), che ci hanno deliziato con la loro straordinaria musica e tante belle canzoni alcune delle quali davvero toccanti ed emozionanti”.

Il progetto realizzato dall’Amministrazione Comunale di Coreno Ausonio, con il contributo della Regione Lazio, ha previsto una serie di iniziative culturali, musicali ed ambientali, che hanno visto la partecipazione di un numeroso pubblico, fin dalla serata inaugurale svoltasi nella straordinaria cornice dell’area “Pozzi”, la sera dell’8 settembre, in cui l’attore Luca Mauceri ha letto “Il passaggio della Guerra a Coreno” di Antonio Lisi, con Alessandro Minci alla chitarra e Loreto Gismondi al violino. Altre serate culturali, con l’autore storico Fernando Riccardi, che ha presentato la sua ultima opera “Klitsche de la Grange” un colonnello prussiano contro la rivoluzione italiana e il giornalista parlamentare di RTL, Alberto Ciapparoni che ha raccontato curiosità, segreti, aneddoti racchiusi nel suo libro “A spasso per Montecitorio”.

Dopo la straordinaria serata musicale con Benedetto Vecchio e gli MBL, il tutto si è concluso con un interessante iniziativa presso la scuola elementare e medie, che ha visto gli studenti partecipi e protagonisti nell’incontro “Coreno Plastic free”, campagna di sensibilizzazione per limitare l’inquinamento della plastica e il suo riuso.

Durante alcune serate sono stati, inoltre, promossi e valorizzati, con una ricca degustazione i prodotti tipici corenesi riconosciuti, dalla stessa amministrazione comunale, con il marchio DECO (Denominazione di Origine Comunale).

Il Sindaco nelle varie serate, ha ringraziato la regione Lazio, per la bella opportunità con cui è stato possibile promuovere queste interessanti iniziative e quanti hanno collaborato e partecipato contribuendo alla riuscita dell’intera rassegna culturale.