Frosinone – Sequestrati ad un 23enne 2 chili di marijuana

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Ferentino durante lo svolgimento di specifici servizi di contrasto alla vendita ed al consumo di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 23enne del capoluogo.

A conclusione di una prolungata attività di osservazione, controllo e pedinamento, i carabinieri hanno verificato che presso l’abitazione del 23enne poteva esserci una attività di spaccio di sostanze stupefacenti per cui hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare.

Nel corso dell’operazione è stata trovata, abilmente occultata nella camera da letto, 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marjuana già suddivisa in dosi e vario materiale atto al confezionamento della stessa.

La successiva perquisizione estesa anche al piano sottostante dell’abitazione, in fase di ristrutturazione, permetteva di trovare due chilogrammi della stessa sostanza, ben nascosta all’interno di un  intercapedine, pronta per essere spacciata.

Questa mattina a seguito di convalida dell’arresto ed in attesa del rito direttissimo, il 23enne è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Lo stupefacente che avrebbe fruttato sul mercato circa undicimila euro è stato sottoposto a sequestro insieme al materiale per il confezionamento.

Dall’inizio dell’anno, il contrasto in materia di stupefacenti ha portato la Compagnia di Anagni a sequestrare oltre 10 chili di stupefacente (Crack, cocaina, Marjuana, Hashish), arrestare 22 persone, denunciarne 18 e segnalarne quali assuntori 43.