Finanziato progetto eccellenza del Dipartimeto di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione Unicas

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Il Dipartimeto di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione “Maurizio Scarano” dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale diretto dal prof Stefano Chiaverini, è tra i 180 dipartimenti universitari a cui andranno i 271 milioni di euro previsti annualmente, per il quinquennio 2018-2022, dalla legge di bilancio 2017 per valorizzare l’eccellenza della ricerca con investimenti in capitale umano, infrastrutture e attività didattiche di alta qualificazione anche in chiave di Industria 4.0.

“Il progetto di eccellenza del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione di Unicas è stato finanziato. – ha detto l’assessore all’Innovazione Tecnologica e rapporti con l’Università, Paola Verde – Su 19 Dipartimenti di eccellenza in Italia dell’Area dell’Ingegneria Industriale e dell’informazione il dipartimento è al quarto posto dopo la Sant’Anna di Pisa e i Politecnici di Milano e Bari. Orgogliosa che ci sia anche il contributo significativo del Comune di Cassino. Insieme stiamo scrivendo un pezzo di storia dell’eccellenza della nostra Terra”.

“Non posso che esprimere soddisfazione per il risultato ottenuto dal DIEI Unicas, ma anche il rapporto di collaborazione che si è instaurato con l’Università e che è tangibile anche su questo progetto. – ha detto invece il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – Ringrazio e mi complimento con il rettore Giovanni Betta per grande lavoro che sta svolgendo per rendere sempre piu all’avanguardia la nostra Università. La sinergia tra Comune ed Unicas porta frutti concreti per dare opportunità di valore a molti ragazzi.

Metteremo a disposizione una struttura del Comune di Cassino per attivare uno dei laboratori innovativi che fanno parte delle iniziative programmate dal Dipartimento di ingegneria.

Cassino deve tornare ad essere un punto di riferimento per l’intero territorio del basso Lazio e sono questo genere di iniziative che posso realmente fare della nostra città un vero e proprio polo di eccellenza”.