Forza Italia Giovani si ristruttura e affida gli incarichi

Di recente si è riunito il coordinamento cassinate di Forza Italia per pianificare l’attività politica locale e nuove strategie da mettere in campo.

Nel corso della riunione sono state assegnate diverse deleghe agli attivisti del partito affinché tutto il coordinamento possa tutelare e salvaguardare le esigenze dell’intera comunità.

Il vice presidente provinciale nonché consigliere comunale, Gianrico Langiano sancisce ” l’assegnazione di tali deleghe sono frutto dell’impegno profuso dal squadra giovanile del partito di Forza Italia in questi mesi, ognuno di loro ha ricevuto deleghe specifiche in determinati settori proprio perché sono stati i più attivi riguardo certi temi, sono sicuro insieme al presidente del consiglio comunale Dino Secondino che svolgeranno al meglio i propri ruoli”.

Ad intervenire è Daniele Cacciapuoti delegato alle politiche sociali e immigrazione e delegato a comunicazione e social. Il quale dichiara : ” sono soddisfatto per gli incarichi ricevuti , credo che il fenomeno dell’immigrazione sia un tema molto delicato. Il vero problema non sono gli immigrati, essi infatti rappresentano un valore aggiunto alla nostra comunità, ciò lo stiamo vedendo anche con il contributo quotidiano che esercitano per la pulizia del nostro cimitero e della villa comunale di cassino.

Ritengo che il vero problema sia la clandestinità, ovvero avere delle persone nel nostro paese che non avendo nessun modo di soddisfare i propri bisogni primari, si fanno adescare dalle varie organizzazioni criminali.

Interviene anche Amerigo D’annolfo che dichiara: “In qualità di delegato alla sicurezza e legalità mi impegno nei confronti del partito a svolgere l’incarico assegnato in maniera corretta facendo gioco di squadra anche con altri colleghi del partito”.

Sara Panariello delegata al turismo dichiara: “Ringrazio il coordinamento per la fiducia accordatami sono convita che una città come la nostra possa e debba vivere di turismo! Abbiamo tante realtà storiche come montecassino e la racca Janula, e tante realtà innovative come il Camusac o l’Historiale che meritano di essere valorizzate al massimo affinché tutti noi cittadini, gli alberghi, i ristoranti possano trarne vantaggio, senza dimenticare la grande risorsa naturalistica delle terme Varroniane. Una città come la nostra non può permettersi di non mettere al primo posto il Turismo! Farò del mio meglio.”

Invece Gabriele Mastronardi ribatte: La delega alla cultura per me significa accettare una sfida interessante, che sento di poter affrontare al meglio perchè supportato da una squadra unita e coesa. Con la determinazione e la motivazione che mi contraddistinguono, spero di contribuire con proposte ed idee al vento di cambiamento che si respira nella “Nostra Cassino”.

Quel vento di politica con la P maiuscola, della gente, dell’ ascolto e della consapevolezza di non essere mai soli. Una politica che volge lo sguardo al passato e sa da dove proviene, che rimane fedele ai propri ideali e valori ed è premiata per tale fedeltà.

Ringrazio per la fiducia il coordinatore di FIG Gianrico Langiano, il coordinatore comunale di Forza Italia Dino Secondino, il coordinatore provinciale Pasquale Ciacciarelli e al sempre presente e vicino alle necessitudini dei cittadini, l’on.Mario Abbruzzese.