Frosinone – Arrivano le super gru per il nuovo stadio Benito Stirpe

Inizieranno domani le operazioni di posa in opera della tribuna centrale del nuovo stadio Benito Stirpe, nel quartiere Casaleno a Frosinone. Oggi sono arrivate le super gru che si metteranno in moto per completare l’opera.

Nella giornata di domani per motivi di ordine, di sicurezza e organizzativi, la Polizia locale di Frosinone ha emesso un apposito provvedimento per vietare la sosta e la circolazione di tutti i veicoli, e interdire anche il traffico pedonale, allo scopo di non intralciare operazioni tecniche di notevole difficoltà, che necessitano della massima attenzione da parte degli operatori.

Saranno posizionate due mega gru per una portata complessiva superiore alle 1600 tonnellate, che lavoreranno simmetricamente, grazie ad un complesso sistema computerizzato, sollevando dal basso le due travi portanti, di circa 100 metri di lunghezza, fino alla sommità dei quattro pilastri realizzati il mese scorso, ai lati della tribuna centrale.

Dalle 6 di domani mattina, dunque, fino al termine dei lavori di sollevamento della copertura, che si protrarranno probabilmente fino a sabato prossimo, saranno vietate la sosta e la circolazione a tutti i veicoli lungo l’anello di viale Olimpia e in via dei Giuochi Delfici (con esclusione dei residenti e delle auto che dovranno recarsi presso lo Stadio del Nuoto); il divieto di circolazione pedonale interesserà l’anello di viale Olimpia nell’area dei lavori. Sarà, quindi, istituito il doppio senso di circolazione (per i soli veicoli che dovranno recarsi presso il Provveditorato) in viale Olimpia, nel tratto dall’ingresso del Provveditorato stesso fino all’intersezione con viale Olimpia.

Doppio senso di circolazione anche nel tratto comprendente l’ingresso dello Stadio del Nuoto fino all’intersezione con via dei Giuochi Delfici, per i soli veicoli che dovranno recarsi presso la struttura natatoria.

I veicoli in sosta nell’area vietata verranno rimossi, per evitare intralcio e pericolo durante le lavorazioni.

Gli addetti della Polizia locale, insieme agli altri operatori del Comune di Frosinone e alle imprese operanti sull’area, individueranno uno specifico settore, in prossimità del palasport, ove eventualmente potranno sostare, in sicurezza, quanti intendessero seguire le operazioni che, sicuramente, rappresentano un momento importante nella storia degli impianti calcistici di ultima generazione, realizzati in italia.