Frosinone – Convegno Copagri ‘agricoltura e ruralità’, Quadrini: “Per lavorare bene è necessario credere fino in fondo nei propri obiettivi”

Si è tenuto il 19 ottobre a Frosinone presso l’Auditorium Diocesano il convegno “Agricoltura e ruralità : Europa, Italia e Lazio si confrontano su scelte strategiche e politiche di sviluppo”, promosso da COPAGRI Frosinone Latina in collaborazione con l’osservatore del mondo rurale. L’incontro è stato un momento di confronto sul ruolo che assume la produzione agricola nel più ampio contesto del territorio rurale, inteso come sintesi di istanze socioeconomiche complesse e articolate e su quali siano, ad oggi, i passaggi necessari da compiere in termini politico e strategici per la valorizzazione della ruralità.

Il presidente della XV Comunità montana e consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia ing. Gianluca Quadrini nel suo intervento ha sottolineato la capacità di Copagri di svolgere attività di assistenza per i produttori agricoli e le aziende del territorio: “Le associazioni di categoria e le istituzioni sono costituite da persone che sono capaci di lavorare bene nel momento in cui credono fino in fondo nei propri obiettivi e sono convinte di raggiungerlo, esattamente come sta dimostrando oggi la Copagri. Oggi è difficile imbattersi in una politica capace di assumersi le proprie responsabilità e questo è preoccupante. Enti ed istituzioni devono stare al fianco del territorio ed in veste di presidente dell’ente montano mi sto impegnando per il bene del mio territorio preservandone le tradizioni di cui mi sento assolutamente figlio. E’ recente la mia richiesta alla Regione dello stato di calamità per gli incendi boschivi che hanno distrutto le nostre montagne in particolare gli uliveti perché è giusto che gli olivicultori abbiamo i dovuti risarcimenti. In tal caso l’ente provincia non può incidere molto sulle problematiche di carattere agricole, ma spetta appunto alla Regione il ruolo di catalizzatore di quei fondi che arrivano dall’Europa. Un ringraziamento al Presidente del COPAGRI, dott. Francesco Verrascina per l’impegno proficuo e all’assessore regionale all’Agricoltura Hausmann per essere intervenuto”.

La necessità è quella di creare una interlocuzione continuativa tra mondo produttivo, associazioni di categoria e istituzioni, passaggio necessario per strutturare una programmazione condivisa al fine di un reale rilancio sistemico del territorio.