Frosinone, Ottaviani nomina la Giunta: quattro le donne

Nicola Ottaviani
Nicola Ottaviani

Sono state attribuite le deleghe agli assessori dal Sindaco Nicola Ottaviani : Massimiliano Tagliaferri (Lista Ottaviani) ai servizi sociali e ambiente; Valentina Sementilli (Lista Ottaviani), sport e cultura; Cinzia Fabrizi (Forza Italia), rapporti comunità europea e politiche giovanili; Antonio Scaccia (Lista per Frosinone), commercio e SUAP; Pasquale Cirillo (Alternativa Popolare), patrimonio e governance; Rossella Testa (Cuori Italiani), artigianato, centro storico e immagine della città; Riccardo Mastrangeli, bilancio e finanze; Fabio Tagliaferri (Polo Civico), lavori pubblici, manutenzione e vicesindaco; Maria Teresa Collalti (Polo Civico), polizia municipale e personale. Sempre nei prossimi giorni, il sindaco procederà all’attribuzione delle deleghe assessorili per la pubblica istruzione ed i trasporti, ultimando il quadro delle singole competenze.

Sono previste, inoltre, deleghe dirette a singoli consiglieri comunali come quella ai grandi eventi a Gianpiero Fabrizi, ai rapporti con la Asl a Giovambattista Mansueto, ed altri incarichi per valorizzazione le singole professionalità presenti in consiglio comunale. La delega all’Urbanistica è al momento trattenuta dal Sindaco.

È stata, inoltre, assegnata la carica di presidente del consiglio comunale ad Adriano Piacentini che, nella precedente consiliatura, aveva ricoperto quella di vicepresidente dell’assise comunale.

Il quadro tiene conto degli incontri avuti con  i coordinatori delle liste civiche e dei movimenti e dei partiti, che hanno contribuito alla conferma del mandato elettorale, riportando il 57% dei consensi.

Con la nomina della Giunta ci saranno nuovi ingressi in Consiglio: Enrico Straccamore, Giovanmbattista Mansueto, Andrea CampioniCorrado Renzi.

Non si escludono nel corso del mandato l’ingresso di altri assessori e l’attribuzione di nuove deleghe permettendo ai rappresentanti di Frosinone Capoluogo, Fratelli d’Italia e Forza Frosinone, di contribuire all’organigramma dell’esecutivo.