Gaeta – Oscar dell’Ecoturismo a “La Nave di Serapo”

Anche una struttura balneare di Gaeta è stata premiata a Firenze nel corso della X edizione di BTO-Buy Tourism Online, evento svoltosi alla Fortezza da Basso il 29 e 30 novembre scorso. Sono tutte eccellenze in campo turistico quelle che hanno ricevuto gli Oscar dell’Ecoturismo 2018  da Legambiente in collaborazione con Federparchi e Vivilitalia: alberghi, hotel, stabilimenti balneari, agriturismi, parchi e aree protette che si sono messi in luce grazie alle migliori pratiche e  soluzioni di eco sostenibilità.

Nella vetrina di Legambiente figura “La Nave di Serapo” insieme ad altre 14 strutture turistiche ricettive e 7 aree protette (tra parchi naturali nazionali, regionali e aree marine protette), per un totale di ben 13 regioni coinvolte.

L’ambito riconoscimento è arrivato per i progetti fortemente innovativi adottati dalle strutture e parchi facenti parte dell’etichetta di Legambiente Turismo, selezionati  in base a varie categorie: dalla gestione ambientale all’impegno sociale, dall’attenzione al risparmio idrico a quello energetico passando per un’offerta alimentare attenta ai prodotti tipici, biologici e a filiera corta, oltre alla mobilità sostenibile.

L’Oscar dell’Ecoturismo è stato assegnato a “La Nave di Serapo” nella sezione Amici del Clima. Per l’Assessore alle Politiche Ambientali Mauro FortunatoUn riconoscimento meritatissimo che premia il grande impegno della struttura balneare di Gaeta verso l’ambiente ed il risparmio energetico. Un impegno concreto che si traduce in iniziative efficaci dal forte impatto socio – culturale e sempre di grande successo. Un plauso, dunque, ai titolari de “La Nave di Serapo”  e al loro team per l’encomiabile lavoro svolto a favore dell’ambiente e  dell’ecosostenibilità”.

Grande soddisfazione è espressa da Fulvia Frallicciardi titolare della struttura premiata: “L’Oscar dell’Ecoturismo ci incoraggia a proseguire sulla strada intrapresa attraverso le nostre iniziative in difesa dell’ambiente. Oltre al risparmio energetico, al km 0, alla mobilità sostenibile, all’accurata  raccolta differenziata in spiaggia, il nostro impegno è quello di sensibilizzare sopratutto i giovani verso la diffusione di una cultura e di una coscienza ambientalista”.