“Graffiando il mito”, mercoledì 27 la presentazione del libro di Cardamone

Verrà presentato mercoledì prossimo, 27 settembre, a partire dalle ore 18,30, presso la Biblioteca provinciale di Frosinone, il libro di Alfonso Cardamone, “Graffiando il mito”.

Attraverso una lettura criticamente ponderata dei miti, dalle origini delle “civiltà” letterate (sui confini dell’oralità), passando attraverso le narrazioni della Grecia antica, fino a quelle dell’Europa medievale, e oltre, incrociando letteratura, antropologia e storia, l’autore porta alla luce verità sottaciute, distorsioni volute, omissioni e depistaggi.

Insomma, tutto l’armamentario di persuasione messo in atto dal Potere e dai Poteri nel corso della storia. E quindi le radici di tanti nostri “vizi”, duri a morire, “manchevolezze”, “discriminazioni” e “pregiudizi”: soprattutto le origini mitologiche della misoginia occidentale che, per quanto meno vistosa e greve di altre, è altrettanto disdicevole e tenace.

Il tutto, naturalmente, rappresentato senza trascurare il fascino ineffabile che è proprio della narrazione mitologica.

Molto particolare l’organizzazione dell’evento. Infatti la manifestazione si svolgerà all’aperto, nel giardino della Biblioteca.Interverranno alla presentazione, i professori Marcello Carlino e Giovanni De Vita. Accompagneranno le relazioni, le letture di Alfonso Cardamone, Valerio Germani, Saverio Lutrario e Benedetto Volpe.