Grande successo e partecipazione per “Si…Amo il Sociale” a Ferentino

Solita grande partecipazione alla manifestazione “Si…Amo il Sociale” che si è svolto nella giornata di ieri, evento organizzato dall’Amministrazione comunale di Ferentino, in collaborazione con la cooperativa Osa.

Una intera giornata all’insegna della condivisione di attività rivolte ai bambini, persone anziane e disabili, presso l’orto del Vescovo, parco caduti di Nassirya.

Particolarmente apprezzata la novità di quest’anno, il progetto “Camper della salute”, della cooperativa Osa e Obolo di San Pietro, che ha visto la presenza di medici specialisti che hanno effettuato visite di screenig gratuito per bambini e anziani, presso piazza Matteotti.

La giornata è proseguita con le attività del Grest organizzato dall’associazione Il Gabbiano di Ferentino.

Il pomeriggio è trascorso con una serie di iniziative che hanno visto protagonisti i ragazzi del centro diurno disabili del comune di Ferentino e Frosinone e altre associazioni territoriali che collaborano in rete.

Gremito l’Orto del vescovo fino a tarda sera, conclusa con la consegna di attestati di merito alle molte associazioni: Pro loco, Gruppo archeologico volsco, associazione maestro Coppotelli, Caritas, Avis, Amici agricoltura, Il gabbiano, Il giglio, Protezione civile, Confartigianato imprese Frosinone, Centro sportivo italiano, Il mosaico, Amore e’…vita, Eben ezer, Camminiamo insieme, Associazione carabinieri e bersaglieri, Croce rossa, Cooperativa elektra, Consorzio clessidra, Cooperativa diaconia e Cooperativa osa e Skarabocchio, Asd volley Ferentino e Ssd dojo e fitnes, e per concludere associazione Moto club.

L’assessore Vittori si è dichiarato orgoglioso del territorio che ha risposto positivamente e ha collaborato per la buona riuscita della manifestazione.

Il sindaco Pompeo ha sottolineato la doppia anima della manifestazione, ovvero prevenzione della salute durante la mattinata e inclusione sociale nel resto della giornata.

Infine Marcello Carbonaro, responsabile divisione sociale ha ringraziato tutti i partecipanti, le associazioni e la popolazione che ogni anno dimostrano sensibilità e attenzione per la manifestazione, e l’amministrazione comunale che supporta iniziative volte a creare una rete sociale tra le varie realtà territoriali”.