Il Comitato elettorale Fausto Salera analizza il voto, “per noi risultato importante”

“La tornata elettorale appena trascorsa ha cambiato radicalmente il volto della politica italiana. Ha sancito la vittoria dei 5 stelle, i quali hanno risucchiato i voti del centrosinistra, portandolo addirittura al di sotto della soglia Bersani (25%) e ai minimi della sua storia e l’affermazione della Lega su scala nazionale.
Oltre alla sconfitta dell’impostazione renziana del partito democratico e ad alcune politiche di governo, si è sancita l’inconsistenza e l’irrilevanza di tutti i tentativi – ancora una volta sotto forma di meri e raffazzonati cartelli elettorali – alla sinistra dei dem.
In questo clima apocalittico, un solo risultato rinfiamma l’entusiasmo e incoraggia verso il futuro: l’affermazione – storica – del centrosinistra guidato da Zingaretti. Gli elettori, infatti, hanno dimostrato di saper premiare il buon governo e l’impostazione plurale e inclusiva della giunta regionale del Lazio, differenziando il voto espresso alle politiche da quello regionale. Il tutto mentre veniva bocciata e punita tutta la classe politica locale e veniva sconfitto Mario Abbruzzese nella sua città da una militante grillina catapultata da Frosinone nel nostro collegio.
L’affermazione del centrosinistra guidato da Zingaretti e Smeriglio ci ha visto protagonisti. La Lista civica Zingaretti Presidente, animata dalla maggioranza degli ex consiglieri regionali, dirigenti e militanti ex SEL/Sinistra Italiana e dall’apporto innovativo e genuino di gruppi e personalità riconducibili al civismo provinciale e regionale, ha ottenuto un gagliardo risultato anche nella provincia di Frosinone, prendendo -per gli amanti dei numeri e della precisione – 10.842 voti, cioè il 4.29% dei consensi.

A Cassino, nella valle dei Santi e nel Cassinate, la lista, grazie all’apporto di tutti i candidati, ma soprattutto dei due espressione del territorio, Fausto Salera e Maria Rita Petrillo, ha avuto affermazioni notevoli. Soprattutto se si tiene conto del fatto che i due erano neofiti di questo tipo di contesa elettorale.
Il Comitato in sostegno alla candidatura di Fausto Salera, che ha sostenuto la Lista Civica Zingaretti a Cassino e nel Cassinate, pertanto, ringrazia i cittadini per aver dato 478 preferenze al nostro candidato-lavoratore e 841 voti alla Lista nella città di Cassino, ponendola come seconda forza del centrosinistra, superando di gran lunga LeU e socialisti, con ben il 4.78%, dato al di sopra della media provinciale e regionale.
Siamo orgogliosi, che Cassino, terra grigia e moderata, tra le grandi città della provincia, sia stata quella che ha dato il miglior risultato elettorale alla Lista guidata da Smeriglio.
Il nostro lavoro di militanza continuerà anche dopo questa tornata, perché abbiamo l’obiettivo di dare un contributo fattivo e di passione alla costruzione del modello Lazio anche nella città martire, per archiviare la stagione di malgoverno D’Alessandro”.

Il Comitato elettorale Fausto Salera – Lorena Gammone, studentessa universitaria impegnata nel mondo dell’associazionismo – Marco Procino, segretario Sel Cassino – Guerino Ventre, RSA Fiom fca Cassino – Rinaldo Valente e Alessandro Marcuccilli, attivisti Lista Civica Zingaretti.