Incendio al termovalorizzatore di San Vittore, il sindaco chiude la scuola di San Cesario e vieta pascolo e ortaggi

Un’ordinanza urgente è stata emessa ieri sera dal sindaco di San Vittore del Lazio Nadia Bucci a seguito dell’incendio che si è sviluppato al termovalorizzatore.

L’incendio ha prodotto una notevole colonna di fumo – si legge nell’ordinanza – e in via precauzionale per tutelare l’incolumità pubblica il sindaco ha ritenuto necessario chiudere per la giornata di oggi la scuola di San Cesario.

Inoltre l’ordinanza, in un raggio di due chilometri dalla zona dell’impianto di termovalorizzazione vieta la raccolta, la vendita e il consumo di frutta e ortaggi coltivati, vieta il pascolo di animali e l’uso di foraggi per l’alimentazione animale provenienti dall’area interessata ed esposta alla ricaduta della combustione.
L’ordinanza inoltre obbliga a mantere gli animali da cortile al chiuso, evitando il razzolamento.