Incendio in località “Le Noci” a Venafro. Continuano le ricerche del disperso a Carovilli

L'incendio in località Le Noci

Continua l’impegno del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Isernia contro i roghi che ieri, 15 agosto, sono giunti in prossimità delle abitazioni nella frazione “Le Noci” nel Comune di Venafro.

Ancora una volta le squadre a terra e i mezzi aerei della Flotta Antincendio dello Stato sono riusciti ad evitare conseguenze più gravi.

Oltre a Venafro nella sola giornata di ieri vi sono stati incendi ad Acquaviva, Forlì del Sannio, Conca Casale, Bagnoli del Trigno, Frosolone, Isernia e nelle zone ai confini con l’Abruzzo (Salcito, Schiavi D’Abruzzo) che hanno messo a dura prova uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco.

Per fronteggiare le emergenze in atto l’ingegner Giudice, Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, presente in Sala Operativa per tutto il ferragosto ha disposto un richiamo straordinario del personale riuscendo a triplicare le squadre operative nonostante la giornata festiva.

Oltre alle squadre ordinarie e straordinarie dei Vigili del Fuoco hanno operato ininterrottamente anche le squadre degli Operai Forestali della Regione Molise e innumerevoli squadre di Volontari del sistema di Protezione Civile.

E il Comando Prov.le dei Vigili del Fuoco oltre a fronteggiare la situazione di emergenza in atto ha garantito anche tutti gli interventi non boschivi tra cui si rammenta la ricerca del disperso a Carovilli che dal 14 agosto senza sosta ha visto squadre dei Vigili del Fuoco e Cinofili operare.

Ieri in seguito ad una segnalazione attendibile si è alzato in volo il Drago 54 dell’elinucleo Vigili del Fuoco di Pescara al fine di permettere al personale tecnico specializzato TAS VF di eseguire un monitoraggio dall’alto nella zona indicata.

Purtroppo al momento non si hanno notizie del disperso. Il Centro Coordinamento dei Soccorsi, affidato ai Vigili del Fuoco in base al protocollo edito dalla Prefettura di Isernia, si trova nei pressi della Stazione dei Carabinieri di Carovilli.

Oggi 16 agosto le ricerche del disperso sono in atto sul tratturo in alcune zone ancora non esplorate con l’ausilio dei Nuclei Cinofili Vigili del Fuoco del Molise e della Campania, alle ricerche partecipano anche le altre Forze dell’Ordine, il personale del CNSAS e alcune associazioni di Volontariato.