Incendio tir a San Pietro Infine, Venafrana riaperta. Il comune vieta pascolo e raccolta frutta e verdura

E’ stata riaperta da popo la via Venafrana a San Pietro Infine dopo l’incendio del rimorchio di un tir che trasportava bobine di cellophnae. L’emergenza è scattata stamattina poco dopo le 6 e diverse squadre di Vigili del Fuoco intervenuti da Teano e Cassino hanno lavorato ininterrottamente diverse ore per domare le fiamme.  Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e l’autista è riuscito a sganciare e mettere in salvo la motrice. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Mignano Montelungo e gli operai dell’Anas. Soltanto da pochi minuti la viabilità è stata ripristinata, su una corsia. Il sindaco di San Pietro Infine Mariano Fuoco ha emesso un’ordinanza in via precauzionale che vieta il pascolo di animali e la raccolta di frutta e verdura su tutto il territorio comunale.