La battaglia #noacea parte da Cassino ma guarda a tutta la provincia

La raccolta firme questa mattina su Corso della Repubblica
La raccolta firme questa mattina su Corso della Repubblica

Il movimento #noacea è compatto e lancia un appello a tutti i contribuenti della provincia di Frosinone. Il movimento spontaneo sorto a Cassino per evitare la cessione degli impianti idrici comunali all’Ato5 sembra pronto a far sentire la propria voce a livello provinciale.

In merito all’incontro previsto per il pomeriggio di oggi tra il sindaco Carlo Maria D’Alessandro e alcune associazioni, Renato De Sanctis, pensionato e tra i portavoce del movimento spontaneo #noacea, ha affermato: “L’invito del sindaco attraverso il quale ci ha convocato ad un incontro l’abbiamo rimandato a dopo il consiglio comunale di mercoledi, siamo disponibili da giovedi in poi. Secondo noi è stata una  mancanza verso il nostro movimento. Comunque ci siamo chiariti e quello che deve essere chiaro che stiamo marciando su un senso unico: tutti vogliamo la risoluzione del contratto con il gestore privato, non solo per Cassino, ma per tutti gli utenti della provincia”.