La cultura ellenica ospite a Napoli per il IV convegno studentesco mediterraneo

Da oggi e fino al 19 novembre Napoli diventa la ‘capitale’ della cultura mediterranea. La Fondazione Ellenica di Cultura Italia, diretta da Aliki Kefalogianni, insieme alla Comunità Ellenica di Napoli e Campania ha organizzato il IV Convegno Studentesco Mediterraneo nella città partenopea.

I lavori del convegno avranno luogo nella Βasilica di San Lorenzo Maggiore, oggi e domani, con la partecipazione di 650 alunni da licei italiani e greci.

Tante e interessanti le tematiche storiche affrontate per ricostruire la civiltà greco-romana e l’idea europea: dalla coscienza storica alla creazione dei valori europei. Lo scopo del convegno è duplice. Da una parte rafforzare reciprocamente, attraverso l’incontro di studenti greci e italiani, la coscienza nazionale, dall’altra, dare la possibilità agli studenti che partecipano di esprimere in modo creativo, le esperienze, i pensieri, le idee, le questioni, le inquietudini e i loro messaggi sulla struttura della società contemporanea e dello Stato.

L’obiettivo è che gli studenti conoscano la civiltà greco-romana, il significato, il contenuto e il suo contributo alla creazione dei valori dell’Unione Europea. Allo stesso tempo, attraverso l’interazione e il lavoro di gruppo, gli studenti arricchiranno le loro conoscenze e comprenderanno la storia e la civiltà d’Europa. Infine, gli studenti potranno creare una rete di dialogo permanente con i loro coetanei di altre regioni della Grecia ma anche d’Italia per lo sviluppo del dialogo interculturale.

Il Convegno offre la possibilità ai giovani di allargare i loro orizzonti intellettuali, di sviluppare nuove amicizie, di conoscere le differenze nonché fornisce una fonte di riflessione su temi che sono dati per scontati. L’organizzazione del Convegno in Italia è a cura della Fondazione Ellenica di Cultura Italia e della Comunità di Napoli e Campania e in Grecia il Comitato organizzativo è composto da: il presidente Nikolaos Koukis, filologo, responsabile di convegni studenteschi Mediterranei, il vice presidente Zannis Miniotis, teologo, responsabile di Comunicazione, Zetta Antoniou Filologo, responsabile di programmi, Dimitrios Lappas, filologo, responsabile delle presentazioni, Andreas Sideris, editore, responsabile dei contatti e della pubblicità, segretario, Fotini Metaksaki, filologo, responsabile delle presentazioni.