La Festa dell’Albero a Veroli

Studenti motivati, docenti appassionati, valori condivisi. Veroli ha confermato il suo trend più che mai green ed ha rafforzato il legame simbolico tra i giovanissimi e l’ambiente. L’attenzione al rispetto dell’ecosistema è nella mission delle scuole verolane, una continuità sul tema che fa onore a chi amministra e chi educa scolari. La Festa dell’Albero ha coinvolto tutti i plessi del territorio ernico. In ognuno, i piccoli alunni, seguiti e preparati in maniera eccellente dai docenti, si sono esibiti in canti, poesie, documentatissimi componimenti e rappresentazioni aventi a tema cardine proprio l’amicizia dell’uomo con il mondo che lo ospita e l’ambiente che lo completa. Tenerezza ed impegno a servizio di un mondo migliore.

La Festa dell’Albero ha suggellato il patto fra l’amministrazione comunale ernica, divisa tra i vari plessi, l’ambiente e i giovanissimi della comunità. Maggioranza ed opposizione, Presidente del Consiglio, tutti per il bene del pianeta ed assistere alle celebrazioni degli studenti per la messa a dimora di alberelli forestali, cinquanta in tutto, messi gratuitamente a disposizione dal Consorzio degli Aurunci di Cassino su interessamento della consigliera Francesca Cerquozzi, in collaborazione con l’assessore all’Ambiente, Emanuele Fiorini. Le nuove generazioni sono le depositarie di quell’amore per il verde e per l’ambiente che dovrebbe appartenere ad ogni società civile. Cinquanta nuovi amici con rami, fronde e radici sono stati accarezzati dalla terra per rafforzare il “cuore verde” di un paese che sa pensare green e che nel verde, per fortuna, è immerso già.

Monai Lauroni