La giornata nazionale della Sindrome di Down di Alessandro Luca

Quando un cromosoma in più è un cromosoma d’amore… abbiamo la fortuna di avere Alessandro Luca nella nostra vita, è il nostro nipote acquisito tramite una profonda amicizia che ci lega con la sua famiglia. Lui è il nostro supereroe con il super potere dell’amore (sua definizione) ed è la persona che insegna il sorriso e l’ ottimismo a tutti noi.
Alessandro Luca vive a Piglio, ha 16 anni, ama la musica (conosce a memoria tutte le canzoni di Alessandro Mannarino) e adora ballare, soprattutto quando gli Hernicantus si esibiscono nelle piazze.
Frequenta con grande rendimento l’istituto alberghiero di Fiuggi, dove i compagni di scuola si sono organizzati, creando un gruppo WhatsApp, per accompagnarlo a turno alla fermata, consentendogli così di vivere in autonomia la sua routine scolastica.
Ha due meravigliose sorelle, Elisa e Viola, un fantastico papà, Enrico, ed una vulcanica mamma, autrice di questo video. Desideriamo la diffusione di questa testimonianza per sensibilizzare le persone ed invitarle ad imprimere nella mente il motto di questa giornata nazionale della Sindrome di Down: “Nessuno deve rimanere indietro perché indietro è il posto di nessuno”, con la speranza che applichino questo principio per tutti i restanti 364 giorni. La diversità non deve mai far paura!