Ladri di elemosine a Cassino, vittima un clochard

“Un clochard è stato appena derubato” è la segnalazione che giunge sulla linea di emergenza 113 del Commissariato di Cassino, con una dettagliata descrizione della situazione e dei due malviventi, che avevano messo in atto l’azione illecita.
L’operatore dirama immediatamente la nota alle Volanti presenti sul territorio, che giungono prontamente sul posto.

Dalle testimonianze acquisite, la vittima stava riposando su una panchina, nelle adiacenze del centralissimo Corso della Repubblica, quando è stato avvicinato da due uomini che gli rubano il ricavato della “solidarietà” ricevuta dai passanti.
I poliziotti si mettono sulle tracce dei due malfattori, che vengono intercettati in Viale Dante.

Fermati ed identificati, i due rumeni, tra l’altro fratelli, rispettivamente di 28 e 24 anni, vengono accompagnati negli uffici del Commissariato per gli accertamenti di rito: entrambi hanno precedenti per reati contro il patrimonio.
I fratelli dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.
Le banconote, rinvenute nel corso della perquisizione personale, vengono restituite al legittimo proprietario.

Foto di repertorio