Laurearsi al tempo del Coronavirus, #UnicasNonSiFerma

Laurearsi al tempo del Coronavirus, dimenticate i volti emozionati di genitori e familiari riuniti davanti alla commissione insieme a tutti i candidati, dimenticate le fotoricordo, gli scherzi goliardici tra studenti, gli abbracci, i baci, le strette di mano e l’emozione di ritrovarsi a discutere il lavoro più complesso dell’intero ciclo di studi.

E allora ecco che basta una connessione internet, un pc e il gioco è fatto. In giorni così particolari, tutto diventa virtuale anche la discussione della tesi di laurea, l’unica cosa che resta reale e concreta è l’emozione.

La stessa emozione che traspare dalla voce del Rettore Giovanni Betta che ha proclamato pochi minuti fa il primo laureato online dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

Il dottor Piero Cicchini, laurea triennale in Lettere, con una tesi dal titolo I contributi di fine ‘700 al dibattito sulla lingua italiana: dalla rivista ‘Il caffè’ al saggio sulla ‘Filosofia delle lingue’, il cui relatore è stato il professor Giuseppe Antonelli.

Proclamati nello stesso gruppo le dottoresse Ludovica Conte, Daniela Masiello, Ilaria Nittolo e Vittoria Passari.

I membri della commissione si sono collegati ognuno dalla propria postazione. Hanno ascoltato i candidati e hanno posto domande. Al termine si sono scollegati e con il Presidente della Commissione, il professor Gianluca Lauta, in sede presso la sala consiglio del Rettorato, hanno deciso i voti. Oggi discuteranno la tesi 18 laureandi.

Dall’Unicas fanno sapere che “In attesa della grande cerimonia che organizzeremo finita l’emergenza, nella quale daremo il giusto peso ad un momento così importante per la vita di ognuno di voi e per le vostre famiglie, vi auguriamo ogni bene e felicità. Buona vita, carissime e carissimi”. UnicasNonSiFerma nemmeno ai tempi del Coronavirus